BLOG


NO PLASTICA

    No alle buste di plastica 

    Facciamo la spesa con sacchetti di carta o shopping di stoffa.


      No alle cannucce

      Eliminiamo le cannucce, uccidono le tartarughe e i pesci


      No ai succhi di frutta

      Ci vogliono centinaia di anni per smaltire le confezioni di plastica, passiamo alle spremute?


      No ai flaconi di detersivo


      Utilizzare i detersivi sfusi è solo questione d’abitudine, andate insieme ai bambini a fare scorta, si divertiranno a riempire i contenitori con i vostri prodotti preferiti.


      No ai chewing gum


      Le "cicche" fanno male ai denti, e contengono plastica.


      No a bicchieri e stoviglie di plastica


      Eliminiamoli dalle nostre tavole a cuor leggero e scegliamo versioni biodegradabili o in carta quando organizziamo un party o un pic-nic.

      Invitiamo le amministrazioni a non farle usare nelle feste e sagre paesane o di quartiere.


      No alla frutta e verdura confezionata


       Facciamo la spesa di frutta e verdura al mercato o dai fruttivendoli: è più buona, più fresca, spesso più economica e soprattutto così eviteremo di comprare plastica insieme a mele e pere.


      No alle vaschette di plastica degli alimenti

      Al supermercato facciamo la fila al bancone e scegliamo alimenti senza vaschette di plastica e pasta o riso nel cartone.


      No agli accendini usa e getta

      Se proprio non riuscite a smettere di fumare, tornate ad accendere le sigarette con i fiammiferi


      No ai pannolini usa e getta


      Dire di usare i pannolini lavabili è impopolare di questi tempi. Però si può fare.



      Condividi Post

      Commenti (0)

      Lascia un commento